Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2021

Paccheri con broccoli, olive e pomodori secchi, colorati alla curcuma.

  Paccheri con broccoli, olive e pomodori secchi, colorati alla curcuma Salviamo il pranzo di oggi con un primo piatto di pasta, veloce colorato e saporito, andiamo a preparare dei paccheri, che e gia un bel dire, sono buoni anche solo lessati con una spolverata di formaggio, così per dire, noi li serviremo con ortaggi di stagione, ricordi d’estate i frutti che danno l’olio, immaginando un viaggio in oriente. Si nella cucina di dal legno ai fornelli una cosa che non mancherà mai, fantasia e immaginazione, ma spostiamoci veloci ai fornelli di combattimento ed andiamo ad iniziare.   Ingredienti: Broccoli bianchi, olive nere, pomodori secchi, curcuma, olio sale aglio, semi di coriandolo e peperoncino, crumble di mollica di pane tostato,prezzemolo e naturalmente paccheri trafilati a bronzo e a lenta essiccazione, tassativamente lisci, la pasta secca deve essere liscia.   Execution: Piccola premessa, il broccolo bianco che andrò ad utilizzare lo avevo gia lessato in precedenz

Risotto cime di rape funghi e pancetta.

  Risotto cime di rape funghi e pancetta. Risotto con cime di rape, funghi e pancetta mantecato al taleggio burro e parmigiano. Andiamo a preparare oggi per il pranzo della domenica, un risotto ricco colorato e saporito, utilizzeremo come ingrediente principale, le cime di rape quindi   un sapore forte e deciso che andremo a mitigare con una brnoise di funghi pleurotus, della pancetta, parmigiano e taleggio per mantecare, ma spostiamoci senza indugi in cucina per iniziare la nostra ricetta. Ingredienti Per il brodo vegetale, sedano carota e cipolla, zucchina, foglia di alloro e cumino. Per il risotto, cime di rape, pancetta stagionata, funghi freschi pleurotus, olio aglio e prezzemolo, limone non trattato, parmigiano grattugiato, taleggio, burro cipolla, vino bianco, riso carnaroli e un mix di peperoncini freschi, rossi verdi gialli arancio e neri.   Execution:   Mettiamo subito sul fuoco una capiente pentola con acqua   e prepariamo il brodo vegetale, facciamone tanto quel

Spaghetti di pasta fresca alla chitarra, allo scoglio pallido!!!!!!

  Spaghetti di pasta fresca alla chitarra, allo scoglio pallido!!!!!! Scoglio pallido, dovuto al fatto di non utilizzare del fard, no scusate del pomodoro   a dar colore, ma soprattutto per il fatto che gli ingredienti che bastavano a malapena per condire un piatto, sono sbiancati all’improvviso alla notizia di doverne condire ben tre, ma niente paura,   seguitemi nel racconto e nella preparazione della ricetta, per scoprire cosa succede. Cibo, = convivialità, cibo, = cultura, cibo, = tradizioni, cibo, = nutrimento, cibo,= spensieratezza ed allegria, intorno ad una tavola imbandita non e insolito ritrovarsi e raccontarsi, discutere, spiegarsi, e stringere patti ed amicizie, ed e bello trovarsi e ritrovarsi gustando ottime preparazioni, il cibo e questo e tanto altro. Il perché di questa prefazione,   non so, ma forse si lo capiremo con il proseguio. Venerdì da solo, un saluto all’amico pescivendolo e una piccola spesa per il pranzo poca roba uno scoglietto per condire un pia

Calamarata con baccalà e patate.

  Calamarata con   baccalà e patate. Baccalà con patate, una zuppa della tradizione, un confort food tipico del centro sud Italia, un piatto questo che troviamo spesso nel periodo autunnale e invernale, sulle tavole Molisane. Veniva realizzato semplicemente con patate cipolla e baccalà, un po’ di odori e pomodori e tanto brodo, una vera e propia zuppa in cui intingere del pane raffermo e buschettato, partendo da questa semplice ricetta andremo a preparare oggi una pasta, la calamarata vedere le patate e i pezzi di baccalà che restano incastrati in questi anelli di pasta sarà un piacere per gli occhi, ma soprattutto per il palato. Spostiamoci quindi ai fornelli ed andiamo a preparare insieme la ricetta di oggi.   Ingredienti: Baccalà dissalato, patate, cipolla, pomodorini, vino bianco, brodo vegetale, farina di tipo uno, olio evo sale, alloro, prezzemolo peperoncino e pecorino poco stagionato.   Execution:   Iniziamo con il pelare le patate, tagliandole a cubetti di

Cavatelli ad un solo dito con fagioli e fagiolini croccanti.

  Cavatelli ad un solo dito con fagioli e fagiolini croccanti. Autunno inoltrato ed allora sempre più presenti in tavola per pranzi e cene i nostri amati legumi, oggi prepareremo dei cannellini secchi e dei fagiolini freschi, congelati a inizio estate, con della pasta fresca, un confort food per affrontare queste fredde giornate di fine novembre, spostiamoci quindi velocemente ai fuochi di combattimento ed andiamo ad iniziare.   Ingredienti:   Fagioli cannellini, fagiolini freschi, olio sale e scalogno, peperoncino aglio, mollica di pane tostato alla curcuma, per i cavatelli ad un dito, semola di grano duro rimacinata, sale olio e quanto basta di acqua tiepida.   Execution:   Iniziamo impastando la semola di grano duro rimacinata, con un po’ di olio evo un pizzico di sale e acqua appena tiepida, lavoriamo energicamente l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio, che lasciamo riposare per almeno una buona mezzora, nel mentre, prepariamo un trito fine di scalogno, che la

Mare d’autunno:tartare di mazzancolle.

  Mare d’autunno:tartare di mazzancolle. Tartare di mazzancolle, marinate al melograno e pepe verde, con gelatina di zafferano e chips di carapace.     Andiamo a preparare oggi un antipasto di mare, diciamo pure un po’ gourmet e con i colori d’autunno. Ci accinciamo alla preparazione di questo antipasto con crudo di mare, le mazzancolle dell’adriatico fresche di giornata, per il nostro piatto le prenderemo ancora vive e saltellanti nelle cassette, dicevamo di una preparazione gourmet, ma nonostante la sua complessità semplice nella realizzazione, un antipasto creato con un abbinamento di sapori che vi lascerà veramente stupiti, certo ho dovuto fare qualche prova per il giusto abbinamento ma il risultato mi ha ripagato di tutti gli sforzi, non dilunghiamoci oltre e spostiamoci in cucina per la preparazione.   Ingredienti: Mazzancolle freschissime, melograno, pepe verde, olio evo gentile, zafferano, gelatina in fogli, sale, burro e limone, finocchietto selvatico, e per decorare

Risotto non risotto, con pasta di salsiccia e caciocavallo di bufala.

  Risotto non risotto, con pasta di salsiccia e caciocavallo di bufala. Il risotto non risotto e un riso quasi risotto, ti viene fuori così per caso, sai quando inizi la cottura per una ricetta e poi la cambi man mano che vai avanti, si capisco la difficile comprensione di questa prefazione, ed è forse meglio passare all’azione, quindi spostiamoci veloci ai fornelli, per prepararci un bel riso al burro e parmigiano, ma, ecco che viene fuori la storia del risotto non risotto.   Ingredienti: Riso carnaroli, brodo vegetale, pasta di salsiccia, vino bianco, olio, caciocavallo di bufala, sale e croccante di pane alla curcuma.   Execution: Iniziamo portando sul fuoco una pentola con acqua per lessare il nostro riso, una noce di burro un po’ di parmigiano e abbiamo risolto per il pranzo, ma…….. mentre aspettiamo che l’acqua raggiunga il bollore, aprendo il frigo vedo della pasta di salsiccia un pezzo di caciocavallo e ancora un po’ di brodo vegetale, quindi……, sbriciolo velocem

Pasta con passato di fagioli,e crumble di pane alla curcuma.

  Pasta con passato di fagioli,e crumble di pane alla curcuma. I legumi, potremo definirli essenziali e indispensabili, per il loro apporto proteico, proteine vegetali Sali minerali fibre e tanto altro, definiti in passato la carne dei poveri, e lo sono stati in passato per tantissime persone, comunque sia si prestano per tantissime ricette, ma per un po’ di persone compresi anche i più piccoli sono proprio indigesti, non per allergie o intolleranze, ma forse solo per luoghi comuni che conosciamo, e non li digerisco, e mi gonfiano, mi fanno fare aria sono pesanti, e ci vuole troppo per cuocerli, e devi metterli in ammollo, eccetera, con la ricetta di oggi proveremo a risolvere un po’ di questi problemi, una pasta e fagioli così preparata sicuramente avrà il consenso di molti scettici, e poi cosa non da poco un primo tutto vegetariano, passiamo quindi subito ai fornelli ed andiamo ad iniziare.   Ingredienti:   Fagioli cannellini, olio sale e peperoncino dolce, prezzemolo, limone n

Verde rape, pasta con rape a tre consistenze e clorofilla.

  Verde rape, pasta con rape a tre consistenze e clorofilla. Pasta con cime di rapa, un classico della cucina pugliese che ritroviamo spesso sulla nostra tavola, durante il periodo invernale, già presente nel blog, realizzata con vari tipi di pasta e la particolarità della lavorazione delle rape, in tre consistenze, lesse frullate e croccanti saltate in padella, oggi però aggiungeremo all’intingolo che condirà il piatto un altro particolare ingrediente, sempre ricavato dalle rape, che darà al piatto un sapore più intenso e un colore verde vivo, ma spostiamoci velocemente ai fornelli ed andiamo ad iniziare. Ingredienti: Rape, olio evo aglio e sale, alici sott’olio, ricotta stagionata morbida, peperoncino fresco, clorofilla di rape, orecchiette, meglio se di pasta fresca. Execution: Iniziamo la preparazione dei nostri ingredienti mondando le rape, eliminiamo le foglie esterne danneggiate e cerchiamo di prenderne circa cinquanta grammi di quelle belle verdi e polpose, sciacq

Pasta integrale con canocchie, su crema di fagioli.

  Pasta integrale con canocchie, su crema di fagioli. Flaviano alias dal legno ai fornelli vi saluta, dopo aver servito e augurato buon pranzo ai sui amici, vado a descrivere la ricetta di oggi, si oggi inizio dai saluti, cosa che faccio puntualmente alla fine delle mie ricette, ma siccome penso che tutti voi presi nella lettura e dalla realizzazione delle ricette non facciate molto caso ai saluti finali cosi risolviamo il problema, scherzi a parte andiamo parlando della ricetta di oggi, per i saluti, alla fine o all’inizio vengono dati con il cuore. Pasta integrale con semola di grani antichi, mi è stata regalata un po’ di questa pasta speciale, ed allora andiamo subito a provarla con un condimento molto particolare, l’accoppiamento di un ingrediente di terra ed uno di mare, ma spostiamoci subito ai fornelli per iniziare.   Ingredienti: Fagioli cannellini, canocchie fresche, sedano, carote, aglio, olio evo, sale vino bianco, acqua ghiacciata, prezzemolo   Execution: I

Informazioni personali

La mia foto
Dal legno ai fornelli
santa croce di magliano, cb, Italy
Blog di cucina, ricette della tradizione e non solo, piatti veloci, vegetariani, primi piatti di mare e di terra, zuppe legumi, risotti. Salse, finger food, e tutto ciò che riguarda il mondo del food. Potete seguire il blog e commentare i post, chiedere consigli e ricette. Flaviano Iammarino alias dal legno ai fornelli sarà sempre disponibile. Dal legno ai fornelli e anche cuoco a domicilio, affiliato alla piattaforma internet di gnammo. Com per eventi di home food Contatti. flavianoiammarino@gmail.com cell. E watsapp +39 3381864330 Pagina Facebook. Instagram, Twitter, you tube, LinkedIn, dallegnoaifornelli.

Followers