Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2020

Timballo di ziti con ragù alla norma, burrata parmigiano e basilico.

Timballo di ziti con ragù alla norma, burrata parmigiano e basilico.


Per il pranzo di oggi un timballo super, infatti prepareremo un timballo di ziti condito con un ragù alla norma, ma!!!!! Come ingrediente per far si che il timballo sia definito tale nel passaggio in forno utilizzeremo un ingrediente particolare. Spostiamoci quindi ai fornelli e prepariamolo insieme il nostro super timballo.

Ingredienti:
melanzana, passata di pomodoro, olio sale, parmigiano, burrata, basilico olio per friggere e ziti spezzati a mano.
Execution:
mondiamo la melanzana e riduciamola a tocchetti, io salto il passaggio della salatura, per privare l’ortaggio dell’acqua di vegetazione leggermente amarognola, perché e proprio l’amarognolo della melanzana che vorrò sentire gustando il piatto. Friggiamo la melanzana a tocchetti e teniamola da parte su carta assorbente per privarla il più possibile dell’olio di frittura, per questo cambieremo più volte la carta e alla fine i tocchettini saranno quasi asciutti. …

Linguine al fresco d’estate.

Linguine al fresco d’estate.
Un primo piatto velocissimo, di quelli all’ultimo minuto che non sai ancora cosa preparare Aglio e olio si va benissimo ma diamogli un po’ di freschezza visto anche la calura estiva Spostiamoci ai fornelli e prepariamolo insieme.

Ingredienti:
aglio olio, capperi, limone, prezzemolo e basilico naturalmente la pasta che preferite linguine spaghetti oppure bucatini.

Execution

Subito l’acqua per la pasta sul fuoco, mentre prepariamo gli ingredienti raggiungerà il bollore e dopo averla salata possiamo anche calare le linguine. Padella ampia sul fuoco con dell’olio evo e uno spicchio di aglio, appena dorato l’aglio lo togliamo e aggiungiamo una bella manciata di capperi, io utilizzo quelli sotto sale, naturalmente vanno sciacquati per privarli del sale che li avvolge. Lasciamoli soffriggere un attimo e scoliamo la pasta direttamente in padella, un mestolo di acqua di cottura e il succo di mezzo limone completiamo così la cottura risottando e creando una cremina…

Fettucce d’estate, le famo strane.

Fettucce d’estate, le famo strane.

Curiosando fra gli scaffali del negozio di alimentari frutta e verdura vicino casa, in cerca di qualche idea per un piatto veloce, mi imbatto in pacchi di pasta, (?!?!?!?!) fettucce, mai utilizzata, e subito mi sono immaginato il piatto, quindi acquistati tutti gli ingredienti torniamo a casa e prepariamo queste fettucce d’estate, come ma sicuramente le famo strane. Intanto saluto Micaela e Roberto che mi sopportano quando vado nel loro negozio, la loro aiutante di fiducia Angelina  e la nuova arrivata a cui ho fatto uno scherzo che vi racconterò nelle prossime puntate di questa interminabile telenovela.
Ingredienti:
zucchine, guanciale, pomodorini, formaggio grattugiato, parmigiano per i gusti delicati oppure pecorino per quelli che non devono chiedere mai, comunque io ho usato del caciocavallo molisano grattugiato, olio sale prezzemolo aglio e basilico, quasi dimenticavo un goccio di vino bianco e naturalmente le fettucce.

Execution:
prima regola i…

Riso e ceci.

Riso e ceci.

Riso e ceci oggi, volevo provare ceci e riso ma ci sarebbero voluti troppi ceci per prevalere sui minuscoli chicchi di riso. Quindi andrà benissimo riso e ceci, i legumi vanno e fanno  bene anche d’estate ricchi di Sali minerali e di proteine nobili che sostituiscono la carne, insieme poi a della pasta o riso diventano un piatto unico che può essere gustato anche freddo. Noi  oggi li prepareremo nel modo classico caldi a con anche del peperoncino, perchè come era solito dire mio suocero,” il fuoco si combatte con il fuoco”
Ingredienti:
ceci, riso, olio evo, prezzemolo basilico aglio, foglia di alloro peperoncino in olio.

execution:
come sempre io prediligo i legumi secchi da tenere in ammollo per una notte e poi cucinarli, cosa che faremo anche oggi di prima mattina, per i ceci io aggiungo solo alcune foglie di alloro durante la cottura. E quasi ora di pranzo quando torniamo in cucina, quindi acqua sul fuoco che appena aggiungerà il bollore verrà salata e accoglierà il ri…

Pasta corta saltata con crema di asparagi e guanciale guarnita con trucioli di ricotta e paprica.

Pasta corta saltata con crema di asparagi e guanciale guarnita con trucioli di ricotta e paprica.

Ricordate che in primavera abbiamo fatto provviste di asparagi, bene abbiamo conservato congelandole la parte tenera, mentre i gambi più duri li abbiamo sbollentati e frullati ottenendo una verde vellutata di asparagi, che all’occasione fa sempre comodo. Proprio con questa crema ho pensato di realizzare un primo piatto super veloce, vediamo insieme come.
Ingredienti:
vellutata di asparagi, guanciale, ricotta stagionata, paprica dolce, aglio olio basilico e rigatoni.
Execution:

Acqua per la pasta sul fuoco, tagliamo il guanciale a fettine sottili e lasciamolo sudare in padella senza aggiungere nulla, quando sarà croccante lo togliamo dalla padella e mettiamolo da parte. L’acqua bolle e quindi dopo aver salato caliamo i rigatoni. Nella stessa padella con  l’olio rilasciato dal guanciale aggiungiamo solo uno spicchio di aglio che lasciamo dorare, versiamo la vellutata di asparagi e lasciamo …

Tagliatelle al nero di seppia

Tagliatelle al nero di seppia Per 500 gr di impasto, 250 gr semola di grano duro, 250 gr di farina bianca di tipo 0, due vesciche di inchiostro di seppie, un pizzico di sale e un po di olio evo, un uovo ed infine 200 gr di acqua appena tiepida.  Riposo impasto almeno un ora 

linguine con lupini e cozze video ricetta

Dal legno ai fornelli & flavia vi presentano la video ricetta
delle linguine con vongole lupini  cozze e ospite d'onore il datterino.

Linguine ai pomodorini gialli.

Linguine ai  pomodorini gialli.

Sono arrivati anche loro si i pomodorini gialli, e come dargli il benvenuti se non con un bel piatto di linguine, che condiremo con un sughetto veloce ricco  gustoso e pieno di sorprese. Spostiamoci di corsa ai fornelli e scopriamo questa meravigliosa ricetta di quasi mezza estate.

Ingredienti:
pomodorini gialli, pancetta stagionata, ricotta stagionata ma non troppo, crumble di pane tostato alla paprica dolce,  olio aglio  basilico e naturalmente linguine di quelle buone ruvide trafilate a bronzo.

Execution:
iniziamo subito lavando e asciugando i pomodorini, dopodichè tagliamoli a metà  tenendoli da parte. Tagliamo a striscioline la pancetta e rosoliamola in padella dove avremo versato del buon olio evo, quando la pancetta sarà bella croccante togliamola dalla padella tenendola da parte per dopo. Utilizzando la stessa padella che conterrà tutto l’olio saporito che a rosolato la pancetta, aggiungiamo solo un paio di spicchi di aglio lasciamoli dorare  t…

Fettuccine con ragù di pomodori verdi e uvetta passita di uva da vino Montepulciano, mantecate con caciocavallo molisano e peperoni cruschi.

Fettuccine con ragù di pomodori verdi e uvetta passita di uva da vino Montepulciano, mantecate con caciocavallo molisano e peperoni cruschi.
Per il pranzo della domenica, ci apprestiamo a preparare un ragù molto particolare. Ragù di pomodori verdi. Prima che maturino bisogna comprarne un po’, di pomodori acerbi, ma devono essere proprio tutti verdi, li utilizzeremo per fare una marmellata, e per fare anche uno squisito ragù, vegetariano. Il ragù di pomodori verdi, un’esperienza sensoriale che vi stupirà, seguite la ricetta e poi provate a divertirvi nel prepararlo.
Ingredienti:
pomodori verdi, caciocavallo, peperoni cruschi, uvetta passita di uva da vino Montepulciano, olio sale zucchero aglio, scalogno, alloro e basilico.
Execution:
iniziamo subito mettendo in ammollo in acqua tiepida l’uvetta passita, l’ultima rimanente della vendemmia 2019. Passiamo ai pomodori, dopo averli lavati ed asciugati, con l’aiuto di un pelapatate priviamoli della pellicina, molto sottilmente non buttiam…

Gnocchetti all’acqua con fagioli e salsiccia piccante sbriciolata.

Gnocchetti all’acqua con fagioli e salsiccia piccante sbriciolata.

Piatto unico dal sapore invernale, ma ideale per questa estate non caldissima, di ispirazione messicana ma addolcito dalla nostra italianità. Spostiamoci quindi ai fornelli e prepariamo la pasta e fagioli che mangeremo oggi.

Ingredienti:
fagioli cannellini lessati con sedano e cipolla, salsiccia fresca piccante, olio, paprica dolce vino per sfumare prezzemolo e basilico, per la pasta farina di semola di grano duro e farina 0.
Execution:
i fagioli che ci serviranno li abbiamo tenuti in ammollo da ieri sera e adesso dopo averli ben sciacquati li trasferiamo in una pentola e li copriremo di due dita con acqua, aggiungendo una costa di sedano e un po’ di cipolla, iniziando una cottura lenta a fiamma bassa per almeno un paio d’ore, vi consiglio quando cuciniamo i legumi di utilizzare sotto la pentola uno spargi fiamma, per una propagazione uniforme del calore. Passiamo alla pasta, mischiamo le nostre due farine, portiamo ad…

Gnocchetti sardi con cannellini e cavolo nero fritto.

Gnocchetti sardi con cannellini e cavolo nero fritto.

Il piatto di oggi ci vede alle prese con una semplice pasta e fagioli, ma!!!! Guarnita in modo insolito naturalmente, seguitemi nella sua realizzazione e scopriamo di cosa si tratta.
Ingredienti:
Fagioli cannellini, aglio olio sale, peperoncino, gnocchetti sardi, foglie  di cavolo nero, sedano cipolla, olio di semi per friggere.
Execution:
iniziamo mettendo in cottura i fagioli cannellini, preventivamente tenuti in ammollo, li cuoceremo per un paio d’ore con una costa di sedano e uno spicchio di cipolla dorata. Nel frattempo mondiamo il cavolo nero e lessiamolo, dopo averlo fatto scoliamolo e asciughiamolo tenendolo su di un canovaccio. Portiamo l’olio per friggere a temperatura e friggiamo le foglie di cavolo nero, teniamole dopo la frittura su carta assorbente mettendole da parte. I fagioli sono pronti quindi possiamo pensare di ultimare il piatto, dopo aver portato a bollore  dell’acqua in una pentola e dopo averla salata caliam…

Carré di agnello al pepe verde con crema di carote patate al forno.

Carré di agnello al pepe verde con crema di carote  patate al forno.
Oggi vi propongo un secondo piatto di carne semplice e succulento, sfizioso e anche semplice da realizzare. Trasferiamoci ai fornelli e prepariamo insieme il piatto.

Ingredienti:
carré di agnello, carote, patate, pepe verde, olio sale, burro latte, prezzemolo timo vino bianco e basilico.
Execution:
fatevi preparare il carré dal vostro macellaio io o previsto tre costolette per porzione, il carré va cucinato intero diciamo in pezzi da almeno quattro costolette, verrà tagliato dopo la cottura e vedremo in seguito come. Mondiamo le carote, tagliamole a pezzi grossolani e cuociamole al forno con un filo di acqua, se abbiamo in dotazione un forno con cottura a vapore meglio altrimenti ci arrangiamo diversamente, io aggiungo pochissima acqua nella teglia con le carote e poi un grosso tegame pieno di acqua da posizionare sul fondo del forno. Quindi inforniamo le carote a 190° fino a cottura ci vorranno circa 40 minuti. Una …

La rivolta dei fagiolini.

La rivolta dei fagiolini.

Da non credere, nel suo più famoso romanzo il romanziere Boemo  Franz  Kafka si svegliò ritrovandosi trasformato in un enorme scarafaggio. Io mi sono svegliato circondato da un esercito di fagiolini agguerriti che armati di tutto punto rivendicano il loro diritto di far parte degli ingredienti in un piatto di mare. Lo slogan della protesta, seppia e piselli basta, zucchine e gamberi non se ne può più, ceci e cozze, vongole e fagioli, per noi fagiolini niente mare, da oggi in poi non avrete più il nostro supporto in cucina. Capite il senso della rivolta! Ma rimediamo subito con il primo piatto di oggi, fettuccine con gamberi zucchine  fagiolini e vongole. E almeno per oggi siamo riusciti a placare gli animi, quindi corriamo ai fornelli e realizziamola insieme questa strana ricetta.
Ingredienti:
Vongole, gamberetti, pomodorini, fagiolini, zucchina, aglio olio prezzemolo e basilico, vino bianco, basilico e peperoncino.
Execution:
partiamo subito mettendo a spurgare l…

Linguine al nero e julienne di seppia al peperoncino fresco basilico e pecorino.

Linguine al nero e julienne di seppia al peperoncino fresco basilico e pecorino.

Veloci d’estate, e arrivato il primo peperoncino fresco della stagione estiva, dove utilizzarlo, questo il problema. Pensa che ti ripensa si e fatta quasi l’ora di pranzo, e non so ancora dove utilizzare questo bel peperoncino fresco rosso e succoso, eccoci davanti alla pescheria, ma vista l’ora la scelta e ben poca, una seppia! Vada per la seppia il nero spezza bene con il rosso, corriamo in cucina e realizziamolo insieme questo fresco piccante piatto estivo.
Ingredienti:
seppia, peperoncino fresco, olio aglio, sale e scalogno, prezzemolo basilico pecorino grattugiato, vino bianco e linguine.
Execution:
iniziamo pulendo la nostra seppia, un chilo e duecento grammi saranno sufficienti per almeno quattro piatti, dopo averla aperta con cura togliamo la sacca che contiene l’inchiostro e teniamola da parte, sciacquiamola sotto acqua corrente tirando via tutte le pellicine, il becco e gli occhi, trasferiamola …

Follow by Email

Informazioni personali

La mia foto
Dal legno ai fornelli
santa croce di magliano, cb, Italy