Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2019

Tagliatelle allo scoglio.

Tagliatelle allo scoglio.
In questi giorni tempestosi di fine aprile, “sapore di mare sapore di te”, era il titolo di una canzone, ma noi da buoni marinai non dimentichiamo il sapore di……!!!!! Una cosina semplice semplice che riporta i nostri ricordi al periodo estivo, ma arriva, arriva non disperate. Scriveva  Seneca, “nessun vento e buono per il marinaio che non sa in quale porto attraccare” Ma noi sappiamo che il vento freddo di questa fine di aprile, di sicuro ci farà  attraccare da dal legno ai fornelli per gustare di questo fantastico primo di mare. E, vi piace la vena poetica!! Noo, ho capito, passiamo alla ricetta. Dovevano essere linguine, ma al mio primo genito non piacciono, opzione tagliatella, con pomodoro. E io adesso che ne faccio di quei calamaretti, scampetti gamberetti cozze e vongole.
Ingredienti:
tagliatelle,pescato fresco, scampi, calamaretti cozze vongole e gamberetti, aglio olio peperone verde, peperoncino, qualche pomodorino, prezzemolo, basilico, vino bianco.

Polenta di primavera.

Polenta di primavera.
Visto il clima di questi ultimi giorni, una polenta ci sta proprio bene, la faremo con un condimento vegetariano tutto primaverile, pieno di colori. I sapori!, siatene certi, non mancano sicuramente, al nostro piatto aggiungeremo una spolverata di formaggio grattugiato e un po’ di paprica dolce in polvere.
Ingredienti:
Farina di granone agostinello, molino cofelice, asparagi, fave fresche, cipolla rucola e pomodorini, olio e  peperoncino, parmigiano grattugiato e paprica dolce in polvere.
Execution:
lasciamo dorare una cipolla piccola in olio evo e peperoncino, aggiungiamo di seguito le fave fresche sbucciate, gli asparagi e i pomodorini, in ultimo a fine cottura la rucola tagliuzzata. Il tutto verrà cotto a fiamma bassa e padella coperta, a fine cottura aggiusteremo di sale. Prepariamo la nostra polenta lessandola in acqua bollente e salata, 2 litri di acqua per 500 grammi di polenta. Appena pronta, ci vorranno circa 50 minuti di cottura, impiattiamo in un gross…

Per i veloci di aprile 2019. Linguine,asparagi e peperoni arrosto.

Per i veloci di aprile 2019. Linguine,asparagi e peperoni arrosto.
Aprile e aprile e qui non ci piove, anche se piove. Gli asparagi sono di stagione, e il tempo loro, quindi siamo in primavera giusto!!! E allora tutto questo freddo e grigiore, da dove viene fuori! Ma sarà. Diamo un tocco di colore a questa giornata uggiosa di primavera, con una linguina agli asparagi freschi e peperoni arrostiti.
Ingredienti:
pasta secca, linguine, asparagi freschi, peperoni rossi arrostiti, aglio olio e peperoncino, foglioline di menta, polvere di limone e crumble di pane.
Execution:
ricettina fresca e veloce oggi, iniziamo subito lasciando arrostire in forno un bel peperone rosso nel frattempo mondiamo gli asparagi, spezziamo lungo il gambo solo la parte più tenera, e sciacquiamoli. Il peperone e cotto, si sente dal profumo, tiriamolo fuori dal forno e priviamolo della pellicina esterna e dei semi interni, riducendolo a striscioline. Acqua per la pasta sul fuoco, in una padella lasciamo dorare uno …

La pasta del sacrestano, (cavatelli a otto dita).

La pasta del sacrestano, (cavatelli a otto dita).
Può sembrare uno scherzo, ma e proprio vero. In alcuni piccoli borghi del mio Molise era usanza durante le celebrazioni della settimana santa, che il sacrestano con la sua famiglia, con l’aiuto di qualche vicina preparasse della pasta fresca di sola acqua e farina, da offrire ai fedeli che partecipavano alle funzioni della settimana santa. E come si può facilmente intuire questo avveniva nei piccolissimi borghi dove i fedeli non superavano le poche decine. Ebbene dicevamo il sacrestano preparava dei cavatelli e per velocizzare il lavoro, di realizzazione che comunque doveva far fronte a qualche decina di piatti, cavasse i classici cavatelli a due o tre dita, con otto dita, praticamente un cordoncino di pasta lungo quanto le due mani. Il tutto veniva condito con aglio olio e peperoncino, guarnito in alcuni casi da mollica di pane tostata e qualche volta anche con della ricotta salata. Non sono leggende di cucina, ma vita reale di piccol…

Risotto fagioli asparagi e gorgonzola, guarnito con crumble di pane al limone e asparagi e fagioli croccanti.

Risotto fagioli  asparagi e gorgonzola,  guarnito con crumble di pane al limone e asparagi e fagioli croccanti.
Oggi prepareremo un risotto, che vedrà protagonista l’asparago in compagnia del fagiolo cannellino I due ingredienti avranno una doppia cottura, morbida e croccante. A tenerli insieme ci sarà del gorgonzola, il tutto reso croccante da un profumato crumble di pane aromatizzato con menta e polvere di limone.
Ingredienti:
riso, asparagi freschi, fagioli cannellini lessati, menta polvere di limone crumble di pane tostato. Cipolla olio evo, sale, gorgonzola, sedano e pomodoro secco.
Execution:
Iniziamo la ricetta di oggi all’alba, mettendo a cucinare i fagioli lasciati in ammollo dalla sera precedente. Acqua sedano uno spicchio di cipolla e un pomodoro secco, fiamma bassa utilizzando lo spargifiamma e via così per un paio d’ore. Mondiamo gli asparagi, e lessiamoli in acqua bollente per un minuto, non di più. Lasciamoli asciugare e tagliamoli a tocchetti, lasciandone qualcuno int…

Rigatoni alla crema di cavolo viola su vellutata di asparagi, guarniti con julienne di pomodori secchi e cavolo viola croccante.

Rigatoni alla crema di cavolo viola su vellutata di asparagi, guarniti con julienne di pomodori secchi e cavolo viola croccante.
Gli ultimissimi cavoli, ed i primi asparagi di primavera condiranno la pasta di oggi. Piatto vegetariano pieno di colori, ma ricco di sapori che sapranno conquistarvi.
Ingredienti:
Cavolo viola, asparagi, pomodori secchi, aglio olio peperoncino, sale e qualche fogliolina di menta.
Execution:
per prima cosa mondiamo il cavolo, che andremo a sbollentare per pochi minuti le gemme del cavolo dovranno rimanere croccanti. Mondiamo anche gli asparagi, tagliuzziamoli e sbollentiamoli, dopodichè li frulleremo con un filo d’olio evo un pizzico di sale e qualche fogliolina di menta. Frulliamo a questo punto anche buona parte del cavolo aggiungendo sale ed un filo d’olio. L’altra parte del cavolo la rosoleremo in padella antiaderente con poco olio e sale aggiungendo anche un po’ di peperoncino. Tagliamo i pomodori secchi in una fine julienne che lasceremo il ammollo in …

Tagliatelle con asparagi,crumble di pane alla paprica e curcuma,imbiancate con ricotta salata.

Tagliatelle con asparagi,crumble di pane alla paprica e curcuma,imbiancate con ricotta salata.
Stagione di asparagi, oggi li utilizzeremo per condire un bel piatto di tagliatelle vegetariane.
Ingredienti: tagliatelle, asparagi freschi, crumble di pane aromatizzato alle spezie, paprica e curcuma, olio sale peperoncino, aglio, ricotta salata stagionata.
Execution:
mondiamo gli asparagi ricavandone solo la parte tenera, dopo averli sciacquati con acqua e bicarbonato, lessiamoli per un minuto e raffreddiamoli velocemente con acqua e ghiaccio. Lasciamoli sgocciolare e asciughiamoli con carta assorbente. Tagliamoli a rondelline lasciandone qualcuno per guarnire e trasferiamoli in padella con olio aglio e peperoncino lasciamoli stufare e aggiustiamo di sale. Lessiamo le tagliatelle, appena pronte le scoliamo in padella con gli asparagi saltiamo insieme un paio di minuti e impiattiamo, guarnendo con il crumble di pane un po’ di asparagi interi e una imbiancata di ricotta salata serviamo e gus…

Calamarata, con scampi e canocchie.

Calamarata con scampi e canocchie.
Pranzo della domenica delle palme 2019, piatto fresco e delicato, per apprezzare il sapore autentico del mare, un classico della cucina italiana da sempre apprezzato. Lo realizzeremo oggi con i crostacei dell’adriatico, unici per il loro gusto ed il sapore intenso di mare.
Ingredienti:
scampi, canocchie, pomodorini, aglio vino bianco, carota, foglia di alloro, olio evo, prezzemolo e basilico, pepe, polvere di limone e calamarata trafilata a bronzo.
Execution:
iniziamo la preparazione del piatto di oggi sciacquando i crostacei, dopo averli asciugati lasciamone qualcuno intero per la guarnitura, mentre tutti gli altri li priveremo della testa e del carapace, tenendo da parte la polpa. Prepariamo con gli scarti una sorta di bisque facendoli rosolare in padella con olio evo, uno spicchio d’aglio una carota e la foglia di alloro, prezzemolo e basilico. Sfumiamo con vino bianco e lasciamo evaporare dopodichè aggiungiamo un bicchiere d’acqua e lasciamo cuci…

Calamari ripieni, su salsina di prezzemolo e riduzione in agrodolce di rapa rossa.

Calamari ripieni, su salsina di prezzemolo e riduzione in agrodolce di rapa rossa.
Ai calamaretti ripieni non rinuncia nessuno, ma proprio nessuno sarà per questo che più ne fai e più se ne consumano. Oggi li proveremo con un ripieno diverso dal solito e accompagnati con una salsina al prezzemolo e una riduzione, una sorta di caramello in agrodolce, di rapa rossa. Rosolati pochi minuti in padella, gusteremo insieme un accoppiamento tra terra e mare, ricco di sapori.
Ingredienti:
calamari, mollica di pane, capperi, pomodorini, prezzemolo, sale, olio evo, latte, parmigiano. Ricotta salata stagionata, vino bianco, basilico, succo di rapa rossa, zucchero e aceto.
Execution:
dopo aver pulito i calamaretti lasciamoli sgocciolare e prepariamo il trito per il ripieno. Tagliuzziamo i tentacoli e qualche calamaretto finemente e lasciamoli rosolare in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale. In una ciotola uniamo tutti gli ingredienti per il ripieno, mollica di pane, brunoise di pomodor…

Farfalle all’insalata era nell’orto, ma nel piatto poi finì.

Farfalle all’insalata era nell’orto, ma nel piatto poi finì.
Chi dice che la lattuga va servita solo come contorno, non sa di quanto si sbaglia. Quando devi preparare un primo piatto veloce, ma  non il solito aglio e olio e in frigo  trovi solo della lattuga romana quattro pomodori secchi, un po’ di formaggi che fondono, un barattolino di panna fresca, riuscirai a portare in tavola un piatto d’effetto!! Ma certo che si, vediamo come insieme.
Ingredienti:
lattuga romana, pomodori secchi, formaggio che fonde, tipo fondina, taleggio, gorgonzola e simili, olio sale, panna da cucina, latte, parmigiano, crumble di pane.
Execution:
iniziamo subito tagliando a julienne molto sottile, i pomodori secchi e mettiamoli in una ciotola con dell’acqua. Mondiamo la lattuga romana e priviamola della costa centrale, tagliamola a julienne sempre nolto finemente, tenendola da parte. In un altra ciotola versiamo la panna, un goccio di latte e i formaggi tagliati a tocchetti mescoliamoli insieme e teniamoli…