Passa ai contenuti principali

Post

Paccheri con l’ultimo pezzo di guanciale inverno 2020/21. Amatriciana.

  Paccheri con l’ultimo pezzo di guanciale inverno 2020/21. Amatriciana Doveroso tributo all’ultimo pezzo di guanciale della stagione 2020/21, e come onoralo se non con la regina delle paste condita proprio con il guanciale! !!!!!. Certo, parliamo come tutti voi avrete capito di un bel piatto di pasta alla amatriciana, partiamo subito alla volta dei nostri fornelli ed andiamo ad iniziare la ricetta, che vedrà come protagonisti indiscussi oltre al guanciale   ingredienti scelti e di primissima qualità, anche con un occhio a piccoli particolari che la renderanno unica. P.S.- il guanciale dell’inverno 2021/22 e gia in lavorazione e presto sul blog la ricetta per prepararlo in casa. Ingredienti: Guanciale, pomodorini datterini in conserva, cipollotto fresco, aglio olio evo, sale, alloro, pecorino semi stagionato, peperoncino e naturalmente la pasta scelta da me, che avrà l’onore di essere condita con il nostro intenso ed unico sugo all’amatriciana, paccheri di gragnano trafilati

Paccheri al gorgonzola, carciofi fritti e riduzione di succo di melagrana.

  Paccheri al gorgonzola, carciofi fritti e riduzione di succo di melagrana. Colori tenui di natura morta, ma sapori decisi e contrastanti capaci di trasferirci una fantastica sensazione e la voglia che il piatto che stiamo gustando non finisca mai. In realtà la ricetta che ci apprestiamo a preparare e molto semplice ed anche abbastanza veloce, un primo di terra che vede protagonisti principali tre ingredienti, quindi spostiamoci subito ai fornelli ed andiamo ad iniziare. Ingredienti: Gorgonzola dolce, carciofi, melagrana, farina di riso, latte, olio per friggere e naturalmente la bontà dei paccheri di ragnano trafilati a bronzo tassativamente lisci. Execution: Da dove iniziamo!!, ma naturalmente dall’inizio, no dalla frutta neanche quella e l’ultima, ma si dalla melagrana, puliamone un paio ricavandone il succo, portiamolo in un pentolino e aggiungiamo un cucchiaino di farina di riso setacciata, lasciamo che la farina si disintegri nel succo e portiamolo sul fuoco, forn

Pasta con peperoni e melanzana su crema di asparagi.

  Pasta con peperoni e melanzana su crema di asparagi. Piatto vegetariano oggi a pranzo, tanti ingredienti ma facili da utilizzare, tanto colore per un piatto vegetariano che saprà soddisfare i palati più sopraffini, anche quelli che vegetariano non può mai essere buono come………….ma non entriamo in queste dispute, spostiamoci veloci ai fornelli ed andiamo a prepararlo insieme, non sia mai che per una volta riusciamo a mettere tutti d’accordo!!!. Ingredienti: Peperoni rossi, melanzane, asparagi, patate, concentrato di pomodoro, latte, olio evo, sale, foglioline di menta, limone, prezzemolo, crumble di mollica di pane tostata alla paprica dolce alloro e aglio. Execution: Mondiamo velocemente i peperoni rossi e le melanzane, dopo averle ben asciugate tagliamole a julienne, portiamole in un ampia padella con dell’olio evo e uno spicchio d’aglio, lasciamo partire la fiamma al minimo e stufiamo delicatamente, uniamo anche un cucchiaino di concentrato di pomodoro e passiamo ad alt

Tortino di riso mantecato cacio pepe e pere, su macedonia di verdure stufate.

  Tortino di riso mantecato cacio pepe e pere, su macedonia di verdure stufate. Riso risotto con verdure cotte, con la ricetta di oggi ci divertiremo nell’esecuzione di un piatto sano gustoso ma soprattutto colorato, bello giocare in cucina, il posto magico dove dare libero sfogo a miscugli di ingredienti nuovi e gia collaudati, ma anche il luogo dove far esplodere la nostra fantasia che porterà in tavola i nostri piatti più buoni di sempre, spostiamoci nel luogo magico che e la nostra cucina e iniziamo insieme la ricetta di oggi.   Ingredienti: Melanzane, fagiolini, peperoncini di fiume, pomodori, concentrato di pomodoro aglio olio e prezzemolo, riso arborio, pecorino grattugiato, pepe verde, pere, crumble di mollica di pane tostata alla paprica, burro, olio per friggere. Execution:   Iniziamo montando la melanzana, e dopo averla ben asciugata tagliamola a pezzi non troppo piccoli, olio per friggere in tegame temperatura di circa centosessanta gradi   e via dentro i pezze

Pastaccia con fagioli, al verde.

  Pastaccia con fagioli, al verde. Freddo freddissimo in questi giorni di gennaio, ed è d’obbligo un confort food e allora legumi a volontà che uniremo a della pasta fresca che, udite udite e proprio quella che abbiamo preparato per le pappardelle funghi e salsiccia, ne abbiamo fatta come al solito un po’ in più   lasciata ben asciugare spezzata alla come viene viene e unita ai nostri fagioli insieme ad un altro ingrediente, delle foglioline di valeriana fresca, che possiamo sostituire con della rucola del soncino, una qualsiasi insalata fresca, si insalatina fresca che non cucineremo, ma uniremo al piatto solamente in fase di mantecatura per scaldarla, il tocco di verde oltre al colore che a noi piace e al sapore che ci piace ancora di più, avrà un altra importante funzione, i Sali minerali e soprattutto la vitamina C presente in esse aiuterà il nostro organismo ad assimilare il ferro presente nei legumi, ma spostiamoci ai fornelli ed andiamo ad iniziare.   Ingredienti: Fa

Pappardelle di pasta fresca, funghi e salsiccia su crema di broccolo verde.

  Pappardelle di pasta fresca, funghi e salsiccia su crema di broccolo verde. Oggi pasta fresca, preparerò per questa ricetta delle pappardelle di pasta fresca che andremo a condire con un ricco ragù, il tutto lo adageremo su di una morbida crema, ma spostiamoci subito in cucina per iniziare e raccontare il piatto che realizzeremo, seguitemi e prepariamolo insieme.   Ingredienti: Misto funghi freschi, pasta di salsiccia, un po’ di salsiccia stagionata, olio evo aglio e prezzemolo, vino bianco, pomodori secchi, brodo vegetale. Per la pasta, semola di grano duro, farina bianca di tipo uno, sale olio curcuma e un albume d’uovo. Execution: Quando parliamo di pasta fresca e proprio da lei che andiamo ad iniziare, mischiamo le polveri e diamogli fuoco, no volevo dire impastiamo, albume acqua appena tiepida un pizzico di sale e un filo d’olio evo, impastiamo energicamente fino a formare un bel panetto liscio che lasciamo un po’ a riposo, in una padella antiaderente lasciamo st

I miez zit rutt chi man.

  I miez zit rutt chi man. (mezzi ziti spezzati con le mani e conditi con ragù rosso di involtini ).  Impastire, in paese erano tanti gli artigiani e fra questi non mancavano i sarti, tenevano insieme i pezzi di stoffa, di giacche pantaloni ed altro, per le prime prove, utilizzando un filo di cotone bianco facile da spezzare, grossolano ma sottile, il filo per impastire, so gia che vi state chiedendo cosa centra il filo i sarti con la cucina, bene il filo in questione lo vedevo girare in cucina spesso la mattina delle domeniche, si perché mia madre con quel filo avvolgeva gli involtini per tenerli fermi ben arrotolati, e il nostro divertimento da bambini era quello di slegare e privare del filo gli involtini per poi poterli finalmente assaporare.   La classica pasta della domenica, quella da consumare in famiglia, che piace proprio a tutti grandi e piccini, mezzi ziti, i miez zit, rigorosamente spezzati con le mani, pasta lunga, pasta secca una delle migliori, pasta liscia

Pappardelle con zucchine alla paprica e mentuccia.

  Pappardelle con zucchine alla paprica e mentuccia. Per gli amanti della pasta in ogni e dove, anche oggi vi propongo un veloce c non vi obblighi per ore vicino ai fornelli, il tempo che bolla l’acqua, un giro per casa mettere su tavola e prendere un aperitivo ed il piatto e pronto e servito, spostiamoci quindi in cucina a prepararlo. Ingredienti: Zucchine, olio evo aglio e sale, paprica dolce, foglioline di menta, ricotta stagionata morbida, e pappardelle. Execution: Padella sul fuoco con dell’olio evo e uno spicchio di aglio, lasciamolo dorare e tuffiamo dentro, in padella le zucchine tagliate a rondelline sottili, saliamo, il sale ci aiuterà a far fuoriuscire l’acqua di vegetazione più velocemente, lasciamo prima stufare e poi rosolare aggiungiamo in fase di cottura un paio di cucchiaini di paprica dolce e un trito finissimo di mentuccia, nel frattempo portiamo sul fuoco la pentola colma di acqua per lessare la pasta, raggiunto il bollore saliamo e caliamo le pappardelle

Informazioni personali

La mia foto
Dal legno ai fornelli
santa croce di magliano, cb, Italy
Blog di cucina, ricette della tradizione e non solo, piatti veloci, vegetariani, primi piatti di mare e di terra, zuppe legumi, risotti. Salse, finger food, e tutto ciò che riguarda il mondo del food. Potete seguire il blog e commentare i post, chiedere consigli e ricette. Flaviano Iammarino alias dal legno ai fornelli sarà sempre disponibile. Dal legno ai fornelli e anche cuoco a domicilio, affiliato alla piattaforma internet di gnammo. Com per eventi di home food Contatti. flavianoiammarino@gmail.com cell. E watsapp +39 3381864330 Pagina Facebook. Instagram, Twitter, you tube, LinkedIn, dallegnoaifornelli.

Followers