Passa ai contenuti principali

Post

Linguine alla rapa rossa e pancetta.

Linguine alla rapa rossa e pancetta.
Buon martedì amiche e amici, oggi proveremo una ricetta particolorare, cucineremo infatti delle linguine ma non le lesseremo, le cucineremo nel succo di rapa rossa.
Ingredienti:
rapa rossa, pancetta stagionata, olio evo, aglio, prezzemolo, timo, peperoncino, rosmarino brodo vegetale, zeste di limone e naturalmente linguine.
Execution:
Piccola premessa, per la realizzazione della ricetta di oggi, bisogna fornirsi di centrifuga per ottenere il succo di rapa rossa. Io ci ho provato oggi senza centrifuga ma stavo impazzendo.
Tagliamo a listarelle la pancetta stagionata, e lasciamola rosolare in un ampia padella con olio aglio e peperoncino quando sarà bella dorata togliamola e teniamola da parte. Nella stessa padella con ancora l’olio versiamo il succo di rapa rossa un po’ di timo sale e rosmarino, portiamo a bollore e inseriamo le linguine, lasciandole cucinare così. Se dovesse seccare troppo il liquido aggiungiamo del brodo vegetale. Continuiamo così…

Zita arrostita in doppia cottura, con ripieno di gorgonzola.

Zita arrostita in doppia cottura, con ripieno di gorgonzola.

Domenica pasta fresca, e dedichiamo questo giorno speciale, ad  una ricetta speciale. Zita arrostita, ho preso spunto dalla famosa ricetta dello chef stellato, Sandro Serva, mentre per il ripieno e la crema di accompagno ho seguito un classico del grande Cannavacciuolo. Zita arrostita con ripieno di gorgonzola su crema di cozze, con goccioline di emulsione di passata di pomodoro olio,prezzemolo  e origano, per concludere con zeste di limone e germogli di basilico.

Ingredienti:
gorgonzola, panna, cozze fresche, scalogno, patate, passata di pomodoro, olio evo, germogli di basilico farina 0 e farina di semola di grano duro, uova sei per mezzo chilo di farine, sale pepe, origano e limone biologico.
Execution:
mettiamoci subito al lavoro, ricetta un po’ laboriosa oggi ma non difficile. Puliamo le cozze e lasciamole aprire con olio aglio prezzemolo e un mestolo d’acqua. Una volta aperte priviamole delle valve e filtriamo il sugo o…

Bucatini al ragù di triglie.

Bucatini al ragù di triglie.
Ma se un amico ti regala un po’ di triglie, e perché ti vuole bene! Oppure vuole che le cucini!! Va bene prepareremo oggi un primo di mare, ma di quelli veri, quelli che mentre lo mangi, ti sembra quasi di baciare uno scoglio bagnato dal mare. Bucatini al ragù di triglie.
Ingredienti:
triglie fresche, passata di pomodoro quella fatta in casa, olio evo, aglio, cipolla, sale pepe e peperoncino, finocchietto selvatico, oppure in alternativa va bene la barba dei finocchi, prezzemolo e mollica di pane tostato con spezie, bucatini, ma anche linguine o spaghetti.
Execution:
La prima cosa da fare, con tanta pazienza sarà diliscare i filetti di triglia, infatti questo pesce in particolare ne è pieno e trovarne nel piatto non sarebbe simpatico. Dopo aver sviscerato e passato sotto acqua corrente il nostro pescato, ne ricaviamo dei filetti che provvederemo a diliscare con l’aiuto di una pinza da cucina. Dopo questa lunga e laboriosa operazione tagliuzziamo grossolana…

La solita pasta e ceci?? Ma noooo!!!!

La solita pasta e ceci?? Ma  noooo!!!!
Voglia di pasta e ceci, va bè,  ma famola strana.
Cic e sagntell.  Pasta fresca con ceci, saltati in un soffritto di (Craterellus cornucopioides) comunemente conosciuti come trombette dei morti oppure tartufo dei poveri. Questi funghi secchi infatti vengono spesso utilizzati, ridotti in polvere come insaporitore di pietanze. Infatti il loro sapore  ricorda il gusto oltre che al colore del  tartufo nero.
Ingredienti: Ceci lessati, funghi secchi, (trombette dei morti), pasta fresca tipo lasagnette, olio aglio prezzemolo, peperoncino e crumble di pane tostato meglio se aromatizzato con spezie.
Execution:
la ricetta del primo piatto di oggi, ci vede alle prese con una rivisitazione del classico pasta e ceci. Infatti oggi la arricchiremo con dei funghi secchi, nello specifico i  (Craterellus cornucopioides). Comunemente chiamati le trombette dei morti o tartufo dei poveri. Dopo aver preparato le nostre lasagnette di pasta fresca mentre sul fuoco sobbol…

Calamarata con tonno fresco e !!!!!!!!.

Calamarata con tonno fresco e !!!!!!!!.
Oggi primo piatto di mare, contaminato con ingredienti di terra e spezie orientali. Ci siamo sbizzarriti ai fornelli questa mattina per preparare un primo piatto che ci farà scoprire dei sapori nuovi in un piatto di mare e di terra, ma veniamo subito alla ricetta.
Ingredienti:
tonno fresco, zucchine, capperi, olive nere, pomodori secchi, concentrato di pomodoro, vino bianco, prezzemolo, olio aglio peperoncino, rametti di timo in fiore, mollica di pane raffermo, curcuma, anice stellato, barba di finocchio e calamarata trafilata a bronzo.
Execution:
come prima cosa prepariamo tutti gli ingredienti, iniziando con il tonno che taglieremo a dadini e trasferito in una ciotola con un filo d’olio evo e del timo fresco lo lasceremo marinare tenendolo in frigo, tanto ci servirà proprio in ultimo. Prepariamo anche il crumble di pane tostato, lasciandolo tostare a fiamma bassissima con aglio un filo d’olio rametti di timo in fiore e anice stellato, quando s…

Penne con ortaggi disidratati.

Penne con ortaggi disidratati.
Un modo di conservare gli ortaggi e conservarne tutte le loro proprietà, senza aggiungere liquidi e cotture lunghe per la conservazione. Disidratazione a bassissima temperatura, come si fa per i funghi, i pomodori, possiamo farlo con le melanzane, le zucchine, il cavolo, un po’ per tutti gli ortaggi. Durante i mesi estivi questa operazione e a costo zero, perché  possiamo sfruttare le lunghe giornate Piene di sole, ma possiamo dotarci di un piccolo essiccatoio domestico, oppure sfruttando il forno della nostra cucina. La ricetta di oggi avrà come ingredienti delle melanzane disidratate dei pomodorini e del cavolo nero, lasceremo reidratare tutti gli ingredienti in un po’ di brodo vegetale tiepido.
Ingredienti:
melanzane, pomodori, cavolo nero disidratati, olio sale peperoncino, cipolla, concentrato di pomodoro,brodo vegetale, vino bianco, ricotta salata e pasta secca (penne).
Execution
Lasciamo scaldare del brodo vegetale e tuffiamoci dentro la julien…

Linguine con moscardini al concentrato di pomodoro e zeste di limone e prezzemolo.

Linguine con moscardini al concentrato di pomodoro e zeste di limone e prezzemolo.
La ricetta di oggi ci vede alle prese con dei piccoli polipetti, o moscardini, che accompagneranno un piatto di linguine. Sapori forti, che riportano il ricordo intenso del mare, l’odore forte dell’acqua di mare, in prossimità degli scogli.
Ingredienti:
moscardini, almeno 4 per persona, taglia medio grande, aglio, olio peperoncino, passata e concentrato di pomodoro, limone,prezzemolo, vino rosso, carota sedano e cipolla.
Execution:
Puliamo per bene i moscardini, togliendo anche il becco, cerchiamo di lasciarli interi. Scaldiamo una casseruola con un filo d’olio e due tre spicchi d’aglio a cui avremo tolto l’anima, la parte centrale che la rende particolarmente indigesta. Trasferiamo i moscardini nella casseruola e lasciamoli stufare a fiamma vivace con la loro stessa acqua, quando risulteranno asciutti e ben rosolati li sfumiamo con del vino rosso, di quello buono Lasciamo evaporare e incorporiamo il tr…