Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2022

Polenta di granone agostinello al ragù di fegatazza.

  Polenta di granone agostinello al ragù di fegatazza. Ricetta per il pranzo del martedì grasso, martedì grasso ultimo giorno di carnevale, e quindi prima di iniziare il periodo quaresimale diamo fondo a ricchi ragù di carne, per condire pasta fresca, bolliti di ossa di maiale, salsicce, gelatina “ a ielatin” e quant’altro, come se   non ci fosse un domani. Il martedì grasso sappiamo tutti e il giorno in cui salutiamo il carnevale che lascia posto alla pulizia dell’anima e anche del corpo con l’inizio della quaresima, in questo giorno festeggiamenti carri allegorici e spensieratezza, accompagnano piatti della tradizione ricchi succulenti e appetitosi, vi propongo oggi una semplice polenta di granturco molisano, L’agostinello di cui abbiamo parlato qualche post fa, condiremo questa fine polenta con un ragù di salsiccia molto particolare, da noi chiamata fegatazza, l’insaccato di cui parliamo viene realizzato con fegato parti di guanciale e carne di maiale, quando sta quasi per rag

Chitarrina di pasta fresca con scampi mazzancolle e calamaro verace.

  Chitarrina di pasta fresca con scampi mazzancolle e calamaro verace. Primo di mare per la ricetta di oggi, prepareremo una pasta fresca con solo semola di grano duro, condita con un veloce brodetto, seguitemi ai fornelli per prepararla insieme, ma prima andiamo ad elencare tutti gli ingredienti necessari. Ingredienti: Calamaro verace, scampi, mazzancolle, aglio olio e prezzemolo, vino bianco, pomodori   gialli invernali, concentrato di pomodoro, peperoncino dolce e piccante per chi piace, crumble di mollica di pane tostato alla curcuma e alloro, per la pasta fresca, semola di grano duro rimacinata acqua sale e olio qb. Execution: Iniziamo velocemente con l’impasto per la pasta fresca, semola un pizzico di sale ed un filo d’olio evo, acqua appena tiepida e via a lavorare di braccia per ottenere un bel panetto liscio e segoso, che naturalmente lasciamo a riposare, per una mezz’ora. Passiamo alla pulizia del pesca sempre freschissimo, eliminiamo dal calamaro le parti interne

Carciofi ripieni con farcitura alla curcuma.

  Carciofi ripieni con farcitura   alla curcuma. Non ce che dire, i carciofi ripieni, o come li chiama qualcuno imbottiti, come si preparano da sud a nord della nostra penisola, sono un qualcosa di meraviglioso, il ripieno che varia da zona a zona, formaggi salami stagionati uova e spezie varie tutti mischiati a della mollica di pane raffermo, danno vita ad un qualcosa di ineguagliabile, ma ce sempre un ma, personalmente, preferisco tutto il gusto amarognolo dal cuore dolcissimo di questo fiore, mollica di pane casereccio e poche spezie, ci faranno gustare appieno tutto il loro fantastico sapore, spostiamoci veloci ai fornelli per   prepararli a modo mio. Ingredienti: Carciofi freschi, mollica di pane casereccio, olio evo, sale, menta, limoni, aglio curcuma e latte. Execution: Dedichiamoci subito ai carciofi, mondiamoli tagliando il gambo, togliamo solo la prima foglia esterna, con la cottura che andremo ad eseguire abbiamo praticamente pochissimo scarto, tagliamo la parte sup

Calamari veraci ripieni, cottura a tegame in umido.

  Calamari veraci ripieni, cottura a tegame in umido. La ricetta di oggi ci vede alle prese con un secondo piatto di mare, un bel calamaro verace con cottura in umido a tegame, un ripieno morbido ci farà apprezzare la bontà del calamaro, spostiamoci quindi in cucina, andiamo ad elencare tutti gli ingredienti e di seguito l’esecuzione passo passo della ricetta. Ingredienti: Calamari veraci, mollica di pane, capperi, olive taggiasche, aglio e prezzemolo, polpa soda di pomodori, vino bianco latte, albume d’uovo, pomodorini tagliati a spicchi, sale timo fresco e olio evo. Execution: Iniziamo pulendo subito i calamari, una volta ben puliti lasciamoli a sgocciolare e prepariamoci il ripieno, uniamo insieme la mollica di pane, e mi raccomando che sia mollica e non pan grattato, si perché   in molti fanno l’errore di utilizzarlo in sostituzione o per comodità, con il risultato però di avere un ripieno compatto duro e tendente al sabbioso, dicevamo mollica di pane olive taggiasche

Maccheroni saltati al cavolo cappuccio viola e guarniti con uovo marinato al mandarino.

  Maccheroni saltati al cavolo cappuccio viola e guarniti con uovo marinato al mandarino. Straordinariamente semplice veloce e di facilissima esecuzione la ricetta del primo piatto di pasta   che andremo a preparare oggi, cavolo cappuccio con maccheroni, saltati aglio olio e peperoncino, ma…….con quel qualcosa in più, che renderà il nostro piatto super speciale. Provando e sperimentando e dedicando tanto tempo alla cucina riusciremo di tanto in tanto a creare tante nuove semplici ricette, tante ricette tanti colori, tanti colori ma anche tanti sapori, spostiamoci quindi veloci ai fornelli andiamo ad iniziare. Ingredienti: Cavolo cappuccio viola, tuorlo d’uovo marinato, olio evo, aglio sale peperoncino e prezzemolo, foglie di alloro e pasta a scelta. Execution: Il tuorlo marinato, già illustrato in altre ricette vi ricordo brevemente la preparazione della marinatura del tuorlo d’uovo. Particolare e sicuramente di grande scena il tuorlo d’uovo, viene praticamente poggiato

Tortino timballo di alici, con spaghetti su crema di zucca e fonduta di caciocavallo.

  Tortino timballo di alici, con spaghetti su crema di zucca e fonduta di caciocavallo. Tortino timballo di alici, con spaghetti al ragù di fave fresche pancetta e “nnoglia”, su crema di zucca e fonduta di caciocavallo. La nnoglia, salame realizzato con parte dell’intestino tenue del maiale, parte dello stomaco e budello spesso, quello che viene utilizzato per insaccare la sopressata, una lunga preparazione che vi racconterò in un post dedicato, dopo la piccola parentesi andiamo avanti con la ricetta di oggi, vado quindi ad elencare gli ingredienti e di seguito tutti i vari passaggi per la realizzazione, vi auguro una buona lettura e vi illustrerò come sempre con le foto del piatto finito. Ingredienti: Alici fresche, pancetta stagionata, nnoglia, fave fresche, scalogno, vino bianco, concentrato di pomodoro, olio evo sale finocchietto fresco e peperoncino, burro e stampini della grandezza che desideriamo, zucca, rosmarino e aglio, crumble di mollica di pane tostato alla papr

Vegetariando, vegano detox.

  Vegetariando, vegano detox. Ancora una ricetta vegetariana per il pranzo, un primo piatto di pasta coloratissimo ma anche squisito oltre che salutare, ricetta semplice e veloce nella realizzazione, vado quindi ad elencare gli ingredienti utilizzati, lasciando come sempre a voi dosare le quantità, a seconda dei vostri gusti e dando comunque modo alla vostra fantasia di decidere quanto di uno e quanto dell’altro, dosi precise al grammo le riserviamo solamente per la realizzazione dei dolci, in quel caso non possiamo omettere ma per tutto il resto provare sperimentare e variare e d’obbligo. Ingredienti: Zucchine, carote, pomodori secchi, peperoncini dolci, sale aglio e olio evo, prezzemolo e peperoncini piccanti per chi piace, per la pasta scegliamo un formato speciale, io ho scelto i   paccheri, ma va bene un qualsiasi formato a voi gradito. Execution: Iniziamo portando sul fuoco un ampia padella con olio evo e aglio, aggiungiamo le zucchine tagliate a rondelle sottili   s

Pasta fresca al sugo di rana pescatrice e cozze.

  Pasta fresca al sugo di rana pescatrice e cozze. Per le occasioni speciali, un primo piatto speciale, in occasione del mio compleanno preparerò una pasta fresca di sola semola di grano duro, condita con un sugo e le sue carni di rana pescatrice, spostiamoci veloci in cucina ad iniziare la ricetta di oggi. Ingredienti: Pescato fresco rana pescatrice, cozze, pomodorini confit, sedano carota e scalogno, concentrato di pomodoro, vino bianco, prezzemolo timo peperone verde, olio evo sale coriandolo e peperoncino, alloro, e aglio, per la pasta fresca, semola di grano duro sale olio evo e acqua. Execution: Iniziamo senza dubbio dal pulire il pescato, evisceriamo le piccole pescatrici o coda di rospo o rana pescatrice, bellissime non sono, ma credetemi riacquistano molti punti con il loro sapore, priviamole della sottile pellicina che protegge sia il dorso che la pancia, separiamo la coda dalla testa, la parte della coda ricca di carne bianca e praticamente priva di lische, trov

Vegano saporito.

  Vegano saporito. Un classico confort food invernale, pasta e fagioli, indispensabile per i vegetariani visto l’apporto di proteine si ma quelle di origine vegetale e comunque, vegani oppure no ad un piatto di pasta e fagioli e difficile rinunciare, specialmente nelle fredde giornate invernali, andiamo quindi a prepararlo e sorpresa ad arricchirlo con un ingrediente molto particolare, spostiamoci veloci ai fornelli e scopriamo di cosa si tratta. Ingredienti: Fagioli cannellini, olio evo cipolla sedano, pasta mista, peperoncini dolci essiccati, prezzemolo e peperoncino piccante, Execution: Iniziamo subito sciacquando i fagioli tenuti in ammollo dalla sera precedente, versiamoli nel tegame di cottura insieme ad una costa di sedano e poca cipolla, copriamo con acqua e cuociamo a fiamma bassissima, quando giunti a cottura, ci vorranno circa un ora e mezza aggiustiamo di sale e aggiungiamo un po’ di olio evo, teniamoli da parte per dopo, adesso prepariamo i peperoncini   cruschi

Informazioni personali

La mia foto
Dal legno ai fornelli
santa croce di magliano, cb, Italy
Blog di cucina, ricette della tradizione e non solo, piatti veloci, vegetariani, primi piatti di mare e di terra, zuppe legumi, risotti. Salse, finger food, e tutto ciò che riguarda il mondo del food. Potete seguire il blog e commentare i post, chiedere consigli e ricette. Flaviano Iammarino alias dal legno ai fornelli sarà sempre disponibile. Dal legno ai fornelli e anche cuoco a domicilio, affiliato alla piattaforma internet di gnammo. Com per eventi di home food Contatti. flavianoiammarino@gmail.com cell. E watsapp +39 3381864330 Pagina Facebook. Instagram, Twitter, you tube, LinkedIn, dallegnoaifornelli.

Followers