Passa ai contenuti principali

Pasta conchiglia con melanzane disidratate pomodorini e ricotta stagionata.

Pasta conchiglia con melanzane disidratate pomodorini e ricotta stagionata.


Conservare gli ortaggi di stagione disidratandoli, si togliamoci solo l’acqua e custodiamo gelosamente tutto il loro inconfondibile sapore, un po’ come si fa con i funghi, utilizziamo questo metodo anche per gli ortaggi, melanzane zucchine, pomodori, asparagi e un po’ di tutto.
Avere a disposizione i sapori di prodotti maturati al sole estivo durante tutto l’anno,un concentrato di gusto che darà ai nostri piatti quel qualcosa in più che farà la differenza.
Facciamolo questo esperimento, in estate a costo 0 lasciando al sole le fettine e i funghetti di ortaggi, oppure in modo più veloce utilizzando un essiccatoio se ne trovano di economicissimi, e mal che vada utilizzando il nostro forno con una temperatura di 35° per un giorno e una notte con porta socchiusa, abbiamo a disposizione vari metodi scegliete voi quello che più vi aggrada e fatelo.
Il prodotto finale ottenuto vi regalerà l’intenso profumo e sapore senza che vadano perse le proprietà organolettiche.
Dopo questa breve prefazione andiamo a preparare una pasta con melanzane disidratate della stagione 2019 quindi quasi un anno, in attesa del prodotto di stagione, seguitemi in cucina e vediamo cosa ne esce fuori.

Ingredienti:

funghetti di melanzana disidratata, pomodorini, ricotta stagionata, aglio olio peperoncino basilico e prezzemolo, vino bianco e naturalmente pasta, io ho scelto il formato a conchiglia rigata.

Execution:

la prima operazione sarà mettere in ammollo in acqua i funghetti di melanzana per almeno un paio d’ore.
Una volta pronte e reidratate strizziamo le melanzane per privarle dell’acqua incorporata, in un ampia padella versiamo dell’olio e uno spicchio di aglio, lasciamo dorare per bene e aggiungiamo i funghetti di melanzana, lasciamo rosolare e sfumiamo con vino bianco, evaporata la parte alcolica aggiungiamo i pomodorini tagliati a spicchi, qualche fogliolina di basilico sminuzzata con le mani e copriamo lasciando cucinare a fiamma bassa, nel frattempo portiamo a bollore l’acqua per la pasta.
Dopo una ventina di minuti possiamo calare la pasta in acqua e possiamo anche prelevare un po’ di melanzana e pomodorini ormai gia cotti e frullare, per poi rituffare in padella.
Aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura al condimento amalgamiamo e aggiustiamo di sale,
scoliamo la pasta nella padella e saltiamo mantecando con un abbondante grattugiata di ricotta stagionata, impiattiamo e guarniamo con trucioli di ricotta un trito di prezzemolo e basilico e per chi piace del peperoncino.
Serviamo fumante e gustiamo insieme l’intenso sapore di questo piatto augurandoci buon pranzo.

Flaviano alias dal legno ai fornelli vi saluta e vi dà come sempre appuntamento alla prossima ricetta.









Commenti

Post popolari in questo blog

Calamarata di terra

Calamarata di terra
“Piatti veloci di giugno melanzana zucchina mela e pomodorini “
Ingredienti:
per due persone una melanzana piccola,una zucchina, 10 pomodorini e 190gr di pasta. Olio sale 4 foglie di alloro aglio mezza mela golden meglio se un po’ appassita,peperoncino origano Prezzemolo e formaggio grattugiato ( parmigiano o pecorino o ricotta stagionata) vino bianco.

Scaldiamo un filo di olio in padella con spicchio d’aglio peperoncino e le foglioline d’alloro aggiungiamo una dadolata di melanzana e zucchina abbastanza piccola  stufiamo a fiamma vivace sfumiamo con vino bianco e aggiungiamo prima la mela sempre a dadini e poi i pomodorini tagliati in quattro mescoliamo per bene e copriamo. Lasciamo andare cosi per tutto il tempo di cottura della pasta. Scoliamo la calamarata e tuffiamola nella padella dove prima avremo tolto le foglioline di alloro e lo spicchio d’aglio ultimiamo la cottura risottando e  aggiungendo un po’ di origano amalgamiamo e impiattiamo. Guarniamo con una …

Crumble di pane tostato, aromatizzato alla curcuma e alla paprica dolce.

Crumble di pane tostato, aromatizzato alla curcuma e alla paprica dolce.
Per dare croccantezza e colore alle nostre ricette, utilizzeremo del crumble di pane tostato aromatizzato alle spezie. Di seguito vi illustrerò come lo realizzo io per impreziosire e dare croccantezza ai mie piatti.
Ingredienti:
mollica di pane non troppo fresca un paio di giorni va bene, alloro olio evo, aglio, curcuma, paprica dolce.
Execution:
prendiamo della mollica di pane sgranata, non troppo rafferma, e portiamola in una padella calda, la fiamma dovrà essere bassissima, aggiungiamoci un paio di foglie di alloro e uno spicchio d’aglio sbucciato, iniziamo la tostatura mescolando insieme il composto con l’aiuto di una paletta, dopo qualche minuto aggiungiamo un cucchiaio di olio evo per mezzo kg di mollica e continuiamo a rimescolare il composto, dopo una decina di minuti inizieremo a vedere la nostra mollica che andra asciugando perdendo l’umidità in essa contenuta, sempre mescolando dopo circa 15 minuti di …

Paccheri croccanti al forno

Paccheri croccanti al forno con ricotta melanzane e pomodorini conferit

Ingredienti per 4 persone Paccheri di gragnano 28 ½ chilo di ricotta fresca Due melanzane medie Un chilo di pomodorini datterini Olio evo qb Sale pepe Provola fresca oppure burrata Foglioline di menta,basilico e prezzemolo buccia di limone grattugiato.
Iniziamo lavando e asciugando i pomodorini Disporli su una teglia da forno tagliati a metà Aggiungendo un filo d’olio sale zucchero origano Inforniamo per un’ora e mezza a centoventi gradi. Tagliamo le due melanzane a dadini compresa la buccia i (dadini devono essere meno di un centimetro di lato) Friggiamoli in poco olio saliamo e lasciamoli raffreddare su carta assorbente Nel frattempo cuciniamo i nostri paccheri mi raccomando di non contarli prima perchè sicuramente qualcuno si aprira durante la cottura. In una ciotola capiente schiacciamo la ricotta un pizzico di sale pepe una lacrima di olio una fogliolina di menta E due cucchiai di latte aggiungiamo le melanzane…

Follow by Email

Informazioni personali

La mia foto
Dal legno ai fornelli
santa croce di magliano, cb, Italy